Reminescenze

Ogni tanto mi confondo.

Camminando lungo un marciapiede in discesa, affastellato da insegne luminose di negozi uno a fianco all’altro, mentre il sole sta tramontando. A ovest il mare, prima Cipro e poi il Mediterraneo. Mi fermo a comprare un gelato confezionato. Qua Algida si chiama Strauss, ma il logo e il Magnum è lo stesso che in Italia.

Proseguendo tra le case in stile vittoriano, il senso di marcia contrario al nostro, Hyde Park. La temperatura sembra più mite del solito oggi. Insolito. Arrivato nel Business District, tra centri commerciali eleganti, negozi di lusso italiani, marciapiedi affollati, ogni angolo è un grattacielo.

Cosa gli manca a questa città per chiamarla in altro modo?

Un’identità precisa. Racchiude l’Occidente potente in un luogo solo, con le sue leggi, i suoi stili di vita, la sua estetica. E’ più entità indefinita, una Pangea postmoderna, un disarmonico ordine di cose e persone. Forse quello che sarà il Mondo del domani.

Elevato al quadrato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: