Il fascino del male

A volte avrei voluto drogarmi pesantemente. Qualsiasi cosa fossi riuscito ad ingerire, senza preoccuparmi delle conseguenze. Acidi, pasticche, LSD e l’ultimo ritrovato della tecnica in fatto di droghe. Avrei voluto sniffare. Fumare qualunque cosa. Magari se l’avessi fatto, sarei riuscito a diventare parlamentare. Avrei voluto vendere il culo e andare a puttane. Se avessi fatto questo, magari mi avrebbero fatto Presidente. Avrei voluto non sapere nulla, oh quanto vorrei non sapere nulla! Forse è così: non so nulla, ma mi sembra di conoscere le cose.

Avrei voluto non studiare. Fare le sette di mattina tutti i giorni, dormire sul marciapiede. Fregarmene degli altri, degli impegni e delle responsabilità. Cercare di sopravvivere calpestando il prossimo, chi mi è più vicino, maltrattare gli amici e cercare di usarli solo per il mio tornaconto. Avrei dovuto fare tutto questo. Sicuramente, se l’avessi fatto, ora le cose andrebbero meglio. Magari, avrei anche risollevato l’economia italiana, lavorando in qualche multinazionale.

Avrei voluto non avere una casa dove stare. Vagabondare per la città come un barbone che pensa solo a come procurarsi il cibo e qualche mozzicone di sigaretta. Rubare a destra a manca. Qualche rapina. Forse avrei voluto anche sparare e uccidere qualcuno. Purtroppo non l’ho mai fatto.

Avrei dovuto affiliarmi con qualche gruppo anarchico-insurrezionalista, non importa se di destra o di sinistra, bastava spaccare tutto, lanciare sassi e qualche bomba artigianale, picchiare a sangue qualche povero disgraziato che, come me, non aveva mai fatto nulla di tutto questo. Un pavido, un codardo, la classica insulsa persona che viene definita perbene.

Sicuramente adesso avrei un lavoro, una bella macchina, una ragazza, un casa con vista mare. Magari mi avrebbero dato qualche medaglia per gli anni gloriosi. Sarei entrato anche io nella cricca, nella cerchia, nel cerchio magico, nella loggia. Qualsiasi stronzata avessi fatto, sarebbe stata osannata come una cosa di successo.

Avrei voluto avere di meno: forse in questo momento avrei di più. Oh se avessi fatto tutto questo! Forse in questo momento non vorrei drogarmi, avere voglia di fare un cazzo, rubare per sopravvivere, fregarmene di tutto e di tutti. Forse sono ancora in tempo per rimediare.

Annunci

4 thoughts on “Il fascino del male

  1. Anonimo ha detto:

    ci sono 3 categori di persone nel mondo:
    ladri, gente normale (schiavi), missionari

  2. australopiteko ha detto:

    interessante… a questo punto speriamo di appartenere alla terza!

    • Anonimo ha detto:

      dal post mi sembrava che adessa fai parte della seconda cat (come me…)
      ma che da queste righe:

      “Avrei voluto avere di meno: forse in questo momento avrei di più. Oh se avessi fatto tutto questo! Forse in questo momento non vorrei drogarmi, avere voglia di fare un cazzo, rubare per sopravvivere, fregarmene di tutto e di tutti. Forse sono ancora in tempo per rimediare.”

      ti piacerebbe la prima categoria non la terza!!!

  3. australopiteko ha detto:

    Diciamo che rifletto su come la prima categoria conduca a volte a dei vantaggi, a prescindere. Non c’è dubbio che, se diviso in 3 categorie come dici te, mi piacerebbe appartenere alle terza =).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: